Home Company
Profile
Real
Estate
Private
Equity
Renewable
Energy
Sign in Login
English version Italian version     
 
  Show all news
  Real Estate
  Private Equity
  Renewable Energy

Tuesday 09 October 2007
Category: Private Equity
Finanza straordinaria – La Silicon Valley delle PMI in Italia non è un miraggio
La Cassa depositi e prestiti affiancherà in qualità di partner finanziario la Newco immobiliare prevista dal decreto legge correlato

E’ quanto sostiene e approfondirà Iperion Corporate Finance il 23 ottobre pv a Milano al Congresso, organizzato da Asseprim (Associazione Servizi Professionali per le Imprese)

IL VENTURE CAPITAL E IL PRIVATE EQUITY

Il Congresso Asseprim avrà luogo il 23 ottobre 2007 alle ore 09 Presso UNIONE CTSP - sala Turismo, in C.so Venezia, 49 a Milano (http://www.asseprim.it).
 

CHI E’ IPERION CORPORATE FINANCE
Iperion è una boutique finanziaria indipendente milanese specializzata nell’ideazione, definizione ed implementazione di operazioni di finanza aziendale.
I progetti seguiti comprendono interventi di finanza straordinaria (acquisizioni e cessioni di società e rami d’azienda, passaggi generazionali, fusioni e scorpori societari, IPO-quotazioni in borsa, piani di ristrutturazione finanziaria, di imprese e gruppi, project financing per la pubblica amministrazione, reperimento di nuovi investitori private ed istituzionali), nonché di natura ordinaria (raccolta di nuove risorse finanziarie per il supporto dell’attività corrente, nella forma di capitale di debito).
I soci fondatori di Iperion vantano una provata esperienza nel campo delle operazioni di finanza straordinaria ed un background multidisciplinare, maturato in alcune delle più prestigiose realtà del settore del corporate finance e dell’investment banking e della consulenza.
Le operazioni originate, condotte e realizzate dai componenti del team di Iperion hanno avuto ad oggetto aziende di settori diversi: packaging, tessile, utilities, automotive, ITC, grande distribuzione, advertising&media, consumer, manifatturiero, turismo e servizi a valore aggiunto.
Il Fatturato di Iperion al 31 dicembre 2006 era pari a 1,5 mln euro, mentre il Mol ammontava a 1 mln euro, dimostrando, quindi, di aver avuto un’ottima intuizione nell’offrire un supporto professionale, sia nel campo della finanza ordinaria che nel campo di quella straordinaria, alle piccole e medie imprese. 
Iperion è nata nel 2005 grazie all’intuizione di 3 professionisti espressioni della finanza milanese. Tra il 2005 e il 2007 la struttura di Iperion è cresciuta del 30% e sono cresciuti soprattutto gli incarichi (oltre 20 progetti gestiti); Presidente di Iperion è Guido Galimberti,  che ha anche  fondato Primato Milano, una realtà che aggrega diversi esponenti della comunità professionale milanese (www.primatomilano.it), Ludovico Mantovani, Partner Iperion è stato responsabile di un team di UBS (Italia) S.p.A. nell’ambito di un progetto mirante alla valorizzazione del servizio di finanza straordinaria nei confronti della clientela della Banca. Andrea Citterio, junior partner Iperion, è nella commissione finanza dei giovani imprenditori. il board si è allargato grazie all’arrivo di Stefano Gatti da Sda Bocconi e Alberto Salsi da Ernst & Young, managing director Iperion, che oltre all’impegno con Argis, che ha fondato e di cui è vicepresidente, è consigliere di Assolombarda.
Iperion Corporate Finance è composta da figure autorevoli della business community milanese, che ne hanno dal suo nascere sostenuto l’attività e le associazioni derivanti, attive su vari fronti, come il sociale (Argis), la cultura (Primato Milano) e l’innovazione scientifica (biotecnologica). In qualità di advisor finanziario Iperion opera affiancando le piccole e medie imprese con soluzioni finanziarie evolute per renderle competitive e performanti nei mercati internazionali.
 

Argis - Associazione Ricerca Governance Impresa Sociale - www.argis.it
Alberto Salsi. managing director Iperion che da anni affronta le tematiche legate al not for profit e alla sua legittimazione nel mercato, ha sviluppatto inisieme a Gianfranco Negri Clementi e  Giulio Sapelli, una nuova associazione, Argis.Tra i soci fondatori di Argis si annovera Guido Galimberti Presidente di Iperion e Paolo Citterio presidente dell’associazione dei capi del personale. Argis nasce infatti con un intento chiaro e definito: mutuare i sistemi di corporate governance dal Profit al Not For Profit per favorire la formazione di una classe dirigente per l’impresa sociale, così da legittimarne il valore economico e sociale nel nostro Paese. Il Not For Profit esprime una tensione all’ideale che è alla base della risposta ad un bisogno: un bisogno sociale, socio-assistenziale e culturale.
Il primo elemento che rende il Not For Profit pienamente percepito per il suo effettivo valore, è il poter disporre di una buona governance con la quale rispondere  agli stakeholders. Non c’è nessuna distinzione o differenza tra la professionalità espressa dal Not For Profit rispetto al sistema del For Profit. I sistemi più evoluti di “Corporate Governance” adottati nel Profit, possono rappresentare delle “best practice” dalle quali il Not For Profit può ricavare alcuni elementi e modelli. L’obiettivo è quello di individuare e determinare il modello di governance più consono alla  tipologia del soggetto Not For Profit alla luce delle esperienze internazionali più avanzate e della normativa nazionale. Il valore aggiunto dell’impresa per la crescita sociale A livello occupazionale coinvolge migliaia  di enti, 600.000 persone regolarmente occupate, 300.000 volontari e più di 80 macro settori di intervento, con un impatto sul Pil dell 1,2.
 

Per lo sviluppo della ricerca sull’agroalimentare e biotecnologico (come quelli del Tecnoparco Padano di Lodi - www.tecnoparco.org - e del Tecnoparco di Verbano Cusio Ossola - www.tecnoparcocongressi.it ) Iperion coinvolge invece i fondi di private equity per assistere un altro settore in crescita e sostenere i progetti di sviluppo correlati e destinati al mercato internazionale. Il tramite dei soci di Iperion in questo caso sono Ludovico Mantovani ed Andrea Citterio, con l’incarico di sostenere le attività e le fasi di  di start up imprenditoriale, che vuol dire incontrare i ricercatori, rivedere con loro i business plan, suggerire forme di connessione ai mercati innovativi e quindi rendersi attrattivi per i fondi di venture capital sempre più a caccia di eccellenze, idee, supportate e implementate da risorse umane competenti.
 

Primato Milano –www.primatomilano.it - nasce nel settembre 2005 da un’iniziativa di Guido Galimberti, advisor finanziario e presidente di Iperion Finance SpA, chiamando a raccolta la comunità professionale milanese intorno a un progetto culturale e operativo che promuova in Italia e all’estero le eccellenze milanesi. Primato Milano coltiva una coscienza moderna di cittadinanza urbana, promuovendo la valorizzazione dei  primati sociali, politici, economici e culturali milanesi. La sua attività é articolata in confronti, dibattiti, ricerche, volte a consolidare la città come struttura di appartenenza. Una particolare attenzione è dedicata a misurare la qualità del governo locale e delle istituzioni che determinano e influenzano la comunità urbana. Nell’aprile 2005, Galimberti commissiona una ricerca sulle attese degli imprenditori sullo sviluppo di Milano nell’arco temporale 2006-2016. Emergono tre profili di città: Fast Town, la città che vuole competere, Slow Town, la città della cultura e della solidarietà, e Hard Town, la città che funziona. L’alta redemption di risposte e partecipazione da parte della business community – imprenditori, finanzieri, accademici, professionisti – lo conferma nella bontà dell’intuizione originale. Primato Milano colloca mensilmente i soci intorno a delle round table dedicate a temi come lo sviluppo urbano di Milano, l’attrazione degli investimenti diretti esteri, il rapporto fra università e mercato.
 

Fonte: Ufficio stampa GMPR
 


 

Friday 05 October 2007
Category: Real Estate
Nuove operazioni immobiliari a Milano
Nuova pagina 1

EstCapital Sgr, società di gestione del risparmio indipendente, specializzata nella costituzione e gestione di fondi chiusi immobiliari, riservati a investitori istituzionali e privati qualificati, comunica di aver concluso 4 importanti operazioni di vendita nel capoluogo lombardo.

Si tratta di quattro immobili del Fondo Geo Ponente situati in zone strategiche di Milano, destinate ad un notevole sviluppo commerciale, per circa complessivi 28 mila mq coperti, ad un valore di vendita di oltre 85 milioni di euro.

Nell’ambito del Fondo RealEst I, inoltre, ha preso il via la ristrutturazione e la commercializzazione dell’immobile di S. Pietro all’Orto, un complesso di oltre 1.900 mq residenziali, pari ad un controvalore di vendita di circa 40 milioni di euro. I costi previsti, pari a circa 28 milioni di euro, sono tali da portare ad un margine previsto di 12 milioni di euro, corrispondente al 43% dell’investimento in circa 12 mesi.
 

Friday 05 October 2007
Category: Real Estate
Finanziaria: Cassa Depositi e Prestiti sarà partner Demanio in operazione immobiliare
Nuova pagina 1

La Cassa depositi e prestiti affiancherà in qualità di partner finanziario la Newco immobiliare prevista dal decreto legge correlato alla Finanziaria che dovrà offrire appartamenti a prezzi inferiori a quelli di mercato. Lo riferiscono fonti a conoscenza del dossier.

L’operazione, per la quale il governo ha stanziato 150 milioni, sarà gestita dall’Agenzia del Demanio e rientra nel quadro delle politiche sulla casa con le quali il governo vuole immettere sul mercato appartamenti a prezzi contenuti.

Secondo quanto spiegato dal ministro dell’Economia, Tommaso Padoa-Schioppa, la società, sarà a totale o parziale partecipazione pubblica e si occuperà di acquisire, ristrutturare e realizzare immobili ad uso abitativo. "L’intenzione è di rendere disponibili non meno di 8.000 appartamenti l’anno, per i prossimi dieci anni, a canoni sostenibili, soprattutto nei comuni soggetti a fenomeni di disagio abitativo", ha detto Padoa-Schioppa presentando al Senato la manovra 2008.

Non ci sono ancora dettagli certi su che tipo di ruolo svolgerà la Cdp nell’operazione. Sembrerebbe però che nelle intenzioni del governo, la Newco immobiliare potrebbe trasformarsi in Siiq - acronimo che indica le nuove Società di investimento immobiliare quotate introdotte in Finanziaria 2007 - e di conseguenza quotarsi in Borsa già nel 2008.


 

  Pagine totali: 36
[ 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 ]  
pagina: 34
 

Are you interested in promoting your assets partering with SIMI?

Submit

Are you looking for specific assets in Italy?

Submit


Go to news section

Comprehensive directory of frequently asked questions about services SIMI offers

FAQ





Contact Us | Privacy | Sitemap | Credits

HomepageAdd to FavoritesSitemapContact Us